I 6 PASSI PER IL DECLUTTERING IN UFFICIO

NEVE, PISTE E SICUREZZA
11 Gennaio 2017
BANDO INAIL ISI 2016
16 Gennaio 2017
NEVE, PISTE E SICUREZZA
11 Gennaio 2017
BANDO INAIL ISI 2016
16 Gennaio 2017

Cosa vuol dire “decluttering”?
Decluttering (o “space clearing”) vuol dire eliminare il superfluo per vivere meglio, distaccandosi da oggetti che ci legano eccessivamente al passato.
Rimettere in ordine i propri spazi, eliminando ciò che non occorre più, permette di liberarsi di una zavorra materiale correlata alla sfera emotiva.

Ovviamente quanto finora detto è valido sia a casa sia a lavoro. Avere una scrivania confusa e disordinata potrebbe infatti influire negativamente sull’attenzione, rendendo difficile lavorare oltre a trasmettere ad ospiti, clienti e colleghi una percezione di scarsa professionalità.
Nel pulito e nell’ordine si lavora meglio! Poi ovviamente c’è chi potrebbe dire: “Trovo più ordine nel mio caos che nel tuo ordine”. In realtà lavorare nel “proprio caos” è un po’ come dormire in un letto con lenzuola pulite ma mal piegate; in breve, in lenzuola pulite e stirate si dorme tutti meglio!
Decluttering in ufficio non vuol dire essere maniaci dell’ordine, bensì organizzare al meglio lo spazio di lavoro.

I passi per un organizzato ordine in ufficio sono i seguenti:
1) Ripulire tutto: eliminare tutto dalla scrivania rimettendovi sopra solo il necessario. Utilizzare cassetti e scaffali per il materiale che non viene frequentemente (ovvero ogni giorno) utilizzato ma che è utile alle nostre mansioni.
2) Tenere solo ciò che è veramente necessario.
La domanda che dobbiamo sempre porci è “Lo sto tenendo perché ne ho bisogno o perché potrei averne bisogno?”
3) Organizzare al meglio gli spazi: dopo aver capito cosa tenere bisogna definire dove tenerlo. È utile e saggio scegliere una parte della scrivania facilmente accessibile ma che non crei intralci alle lavorazioni.
4) Porre attenzione e organizzare, magari con economici passacavi, i cavi elettrici e di collegamento sopra e sotto la scrivania.
5) Destinare gli oggetti inutili al riciclo e al riuso: cartelline, fogli, etc…
6) Riordinare la propria postazione ogni sera.

Lavoriamo in un ambiente ordinato e saremo più produttivi. Dopo tutto lo diceva anche Mary Poppins:

“Allorchè vola avanti e indietro un’ape intenta al suo lavor
non si stanca mai né smette di ronzar.
Poiché ogni tanto può sostar
Un po’ di miele ad assaggiar
E ancor 
Trovar 
Che dolce è lavorar!

Con un poco di zucchero la pillola va giù,
la pillola va giù, pillola va giù.
Basta un poco di zucchero e la pillola va giù.
Tutto brillerà di più”.

Vuoi restare sempre aggiornato?

_______

Ricevi gli ultimi articoli nella tua casella di posta.