ATTIVITA’ FISICA: TANTI BENEFICI POCO STRESS

IL MOTTO DELL’AUTOIPNOSI: “COGITO ERGO FACIO”
23 Giugno 2017
VISUALIZZAZIONE COME “MISSION” DELLO STAR BENE
27 Giugno 2017

Ansia a lavoro? Sicuramente le pressioni lavorative, i ritmi frenetici e tutto ciò che contribuisce ad aumentare il fattore di stress lavoro correlato non sono indici positivi del nostro lavoro.
Quando si è presi da attacchi d’ansia, i nostri muscoli sono tesi e, se l’ansia diventa cronica, iniziano contrazioni e spasmi muscolari tali da poterci perfino immobilizzare provocando dolore.
L’esercizio fisico è un metodo molto efficace per ridurre ansia e depressione in quanto aumenta il metabolismo, il consumo di ossigeno e la circolazione e stimola la produzione di endorfine che migliorano il nostro senso di benessere.
Fin da bambini, infatti, il movimento rappresenta una valvola di sfogo naturale che permette di ridurre la tensione muscolare scaricando le frustrazioni accumulate.
Anche da adulti il movimento determina gli stessi vantaggi contribuendo inoltre a ridurre il colesterolo, la pressione sanguigna, la frustrazione e l’insonnia migliorando la concentrazione e la memoria.
Fare attività fisica è infatti una delle prime “cure” da fare per noi stessi quando lo stress entra prepotentemente nelle nostre vite spesso sotto forma di bruxismo.
Fare attività fisica regolarmente inoltre dà un senso di controllo e aumenta l’autostima per questo motivo infatti l’attività fisica, oltre a fornire evidenti vantaggi, è considerata anche una buona tecnica di rilassamento.
Come per tutte le tecniche di rilassamento la regola numero 1 è sempre la stessa: “Costanza e concentrazione”.
L’attività fisica deve essere percepita da noi stessi come una “buona abitudine” e per far sì che si inneschi questa considerazione di lei occorre praticarla per circa un mese focalizzando gli obiettivi.
Spesso può essere d’aiuto praticare l’attività fisica in compagnia e si può comunque sempre scegliere il tipo di attività (individuale o di squadra, aerobica o
anaerobica) che può essere variata spesso per prevenire la noia e fare movimento in modo equilibrato, coinvolgendo il maggior numero di gruppi muscolari possibile, tenendo conto anche di eventuali problemi di salute che possono precludere la scelta di determinate attività.

Vuoi restare sempre aggiornato?

_______

Ricevi gli ultimi articoli nella tua casella di posta.