11 Agosto 2016

SICUREZZA E IGIENE NEGLI IMPIANTI NATATORI

L’annegamento, secondo i dati forniti dal Ministero della salute, costituisce una delle cause maggiori di morte, soprattutto per i bambini compresi tra 1 e 5 anni
5 Agosto 2016

PULCI, ZECCHE E PAPPATACI? RISCHIO BIOLOGICO E PREVENZIONE

In Italia circa il 47% delle famiglie possiede un animale. Chi rientra in questa classe di persone sa che i nostri amici a 4 zampe (anche
4 Agosto 2016

APPROVAZIONE DIRETTIVA 2013/35/UE

Il 28 luglio 2016 il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Matteo Renzi e del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Giuliano Poletti ha
3 Agosto 2016

AGRICOLTURA: BANDO ISI 2016

L’ultima legge di Stabilità ha disposto un finanziamento, sostenuto da INAIL e dal Ministero del Lavoro, destinato agli investimenti per l’acquisto o il noleggio di macchine
2 Agosto 2016

LA NOTTE BIANCA DELLA SICUREZZA SUL LAVORO

Il 2 agosto una notte bianca in diretta notturna : Un’occasione per rafforzare la cultura della sicurezza L’Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro
2 Agosto 2016

VIAGGIARE, FERMARSI, RISCOPRIRE : CASE CANTONIERE CONCESSE IN GESTIONE DA PARTE DELL’ANAS

Al motto di “viaggiare, fermarsi, riscoprire” il 20 luglio è stato presentato il bando, con l’approvazione del Ministero dei Beni Culturali e del Demanio, per la
29 Luglio 2016

IL PESO DELLA TECNOLOGIA: POKEMON GO E I RISCHI PER LA SICUREZZA

Pokemon GO è il videogioco per smartphone più scaricato al momento, in pochi giorni ha fatto raddoppiare il valore di mercato di Nintendo. I giocatori devono vagare
28 Luglio 2016

IL RISCHIO DA ELEVATE TEMPERATURE NEI CANTIERI

Il Dipartimento di Prevenzione igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro di Firenze ha di recente messo a disposizione le linee guida estate 2016 riguardanti il
26 Luglio 2016

LEGGE EUROPEA 2015–2016: MODIFICA IN MATERIA DI IMBALLAGGI DI SOSTANZE PERICOLOSE

Il 23 luglio 2016 entrerà in vigore la legge europea 2015 – 2016 (Legge n.122 del 7 luglio 2016) che estende con l’articolo 4 la sanzione