normativa

15 Febbraio 2017

SEGNALI DI SICUREZZA – NUOVA NORMA UNI EN ISO 7010:2017

A partire dal 2 Febbraio 2017 è entrata in vigore la nuova norma UNI EN ISO 7010:2017 che prescrive i segnali di sicurezza da utilizzare nella prevenzione
30 Gennaio 2017

TELELAVORO: TIPOLOGIE E CARATTERISTICHE

Le nuove tecnologie, ormai parte integrante nel modo di comunicare, cooperare, relazionarsi agli altri durante la nostra vita quotidiana, hanno provocato impatti notevoli anche nel mondo
25 Gennaio 2017

MILLEPROROGHE: PROROGA PER I REGISTRI ESPOSTI AD AGENTI CANCEROGENI E BIOLOGICI

Tra le numerose proroghe, emanate con il consueto Decreto Milleproroghe di fine anno, è presente una piccola ma importante proroga ad una disposizione del D. Lgs.
23 Gennaio 2017

IN TOSCANA IL LAVORO INIZIA A FAR MENO MALE

Negli ultimi decenni il fenomeno infortunistico, come noto, ha mostrato una costante tendenza alla diminuzione che si è particolarmente accentuata a partire dal 2008 e fino
24 Novembre 2016

ART.56 DELLA LEGGE 28 DICEMBRE 2015 N°221

L’art.56 della Legge 28 dicembre 2015, n. 221, per salvaguardare e tutelare la salute e l’ambiente, ha adottato misure straordinarie al fine di promuovere e sostenere
22 Novembre 2016

LA VISITA ALLE SORGENTI DEL FIUME FIORA

Il fiume Fiora nasce dal versante grossetano del Monte Amiata e successivamente, dirigendosi verso sud, attraversa l’estremità meridionale della Toscana interessando, oltre al comune di Santa
17 Novembre 2016

RISCHIO DA SCARICHE ATMOSFERICHE

Diciamo la verità: quanti di noi hanno paura di saette e fulmini ad oggi? Questa fobia ci accompagna sin dalla tenera età e, ad alcuni, è
14 Novembre 2016

APPROVAZIONE DEL SECONDO PIANO DI GESTIONE DEI BACINI IDROGRAFICI

La Direttiva 2000/60/CE, che istituisce il quadro comunitario in materia di acque, prevede che tutti gli stati membri predispongano, per la prima volta entro il 22
10 Novembre 2016

IN VIGORE LA NUOVA LEGGE CONTRO IL CAPORALATO

D’ora in poi saranno sanzionabili, anche con la confisca dei beni, non solo gli intermediari illegali ma anche i datori di lavoro consapevoli dell’origine dello sfruttamento.