Corso RSPP E ASPP Modulo C

24h

DATE: 21, 23, 28 e 30 Marzo – 3 e 6 Aprile | ore 9:00 – 13:00

DURATA: 24 ore 

LUOGO: on-line

Obiettivi

Il corso RSPP Modulo C deve consentire ai partecipanti di acquisire le conoscenze/ abilità relazioni e gestionali per svolgere il ruolo RSPP. Durante il corso i partecipanti approfondiranno le conoscenze in merito alla progettazione e gestione dei processi formativi, alla pianificazione, gestione e controllo delle misure tecniche, organizzative e procedurali, all’utilizzo di forme di comunicazione adeguate.

Destinatari

Il corso RSPP Modulo C è destinato ai soggetti interessati ad intraprendere l’iter formativo previsto per l’assunzione del ruolo di RSPP che hanno completato i moduli A e B.

Programma

Il programma del corso rispetta i contenuti minimi previsti dall’Art. 32 comma 6 del D.Lgs. n. 81/2008 e dall’Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016.

3 maggio // ore 9.00 – 13.00

  • Presentazione ed apertura del corso
  • Dalla valutazione dei rischi alla predisposizione dei piani di informazione e formazione in azienda (D. Lgs. n. 81/2008 e altre direttive europee)
  • Fonti informative su salute e sicurezza del lavoro
  • Metodologie per una corretta informazione in azienda (riunioni, gruppi di
  • lavoro specifici, conferenze, seminati informativi, ecc.)
  • Strumenti di informazione su salute e sicurezza del lavoro (circolari, cartellonistica, opuscoli, audiovisivi, avvisi, news, sistemi di rete, ecc.)

5 maggio // ore 9.00 – 13.00

  • La formazione: il concetto di apprendimento
  • Metodologie didattiche attive: analisi e presentazione delle principali metodologie utilizzate nell’andragogia
  • Elementi di progettazione didattica: analisi del fabbisogno, definizione degli obiettivi didattici, scelta dei contenuti in funzione degli obiettivi, metodologie didattiche, sistema di valutazione dei risultati della formazione in azienda

9 maggio // ore 9.00 – 13.00

  • La valutazione del rischio come: processo di pianificazione della prevenzione
  • La valutazione del rischio come: conoscenza del sistema di organizzazione aziendale come base per l’individuazione e l’analisi dei rischi con particolare riferimento ad obblighi, responsabilità e deleghe funzionali ed organizzative
  • La valutazione del rischio come: elaborazione di metodi per il controllo della efficacia ed efficienza nel tempo dei provvedimenti di sicurezza adottati
  • Il sistema di gestione della sicurezza: linee guida UNI-INAIL integrazione a confronto con norme e standard (OHSAS 18001, ISO, ecc.)
  • Processo di miglioramento continuo

11 maggio // ore 9.00 – 13.00

  • Organizzazione e gestione integrata: sinergie tra i sistemi di gestione qualità (ISO 9001), ambiente (ISO 14001), sicurezza (OHSAS 18001)
  • Organizzazione e gestione integrata: procedure semplificate MOG (OHSAS 18001)
  • Organizzazione e gestione integrata: attività tecnico amministrative (capitolati, percorsi amministrativi, aspetti economici)
  • Organizzazione e gestione integrata: programma, pianificazione e organizzazione della manutenzione ordinaria e straordinaria
  • La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (D. Lgs. n. 231/2001): ambito di operatività e effetti giuridici (art. 9 legge n. 123/2007)

13 maggio // ore 9.00 – 13.00

  • Sistema delle relazioni: RLS, datore di lavoro, medico competente, lavoratori, enti pubblici, fornitori, lavoratori autonomi, appaltatori, ecc.
  • Caratteristiche e obiettivi che incidono sulle relazioni
  • Ruolo della comunicazione nelle diverse situazioni di lavoro
  • Individuazione dei punti di consenso e disaccordo per mediare le varie posizioni
  • Cenni ai metodi, tecniche e strumenti della comunicazione
  • Rete di comunicazione in azienda
  • Gestione degli incontri di lavoro e della riunione periodica
  • Chiusura della riunione, pianificazione delle attività e attività post-riunione
  • Percezione individuale dei rischi
  • Negoziazione e gestione delle relazioni sindacali – Art. 9 Legge n. 300/1970
  • Rapporto fra gestione della sicurezza e aspetti sindacali: criticità e punti di forza

17 maggio // ore 9.00 – 13.00

  • Cultura della sicurezza: analisi del clima aziendale
  • Cultura della sicurezza: elementi fondamentali per comprendere il ruolo dei bisogni nello sviluppo della motivazione delle persone
  • Benessere organizzativo: motivazione, collaborazione, corretta circolazione delle informazioni, analisi delle relazioni, gestione del conflitto
  • Benessere organizzativo: fattori di natura ergonomica e stress lavoro correlato
  • Aspetti metodologici per la gestione del team building finalizzato al benessere organizzativo

 

E-learning

Non è possibile seguire questo corso in e-learning.

Formazione finanziata

Sfera Ingegneria può assistervi in tutto il processo di richiesta di accesso ai fondi per la formazione finanziata, dalla redazione del piano formativo fino alla rendicontazione finale.
Scopri cos’è e come funziona la formazione finanziata.
Per ulteriori informazioni: formazione@sferaingegneria.com.

CONTATTI

 055 895 2563

formazione@sferaingegneria.com

RICHIEDI INFORMAZIONI










    Informativa Privacy Ho letto la Privacy Policy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR.