Emozione forte non vuol dire morte 2019

Emozione forte non vuol dire morte

Per una movida che fa batter il cuor senza fermarlo

12 MARZO 2019
Sala d’Arme – Palazzo Vecchio  – Firenze

DESCRIZIONE

Aprire gli spazi di un locale al pubblico richiede responsabilità e senso del dovere. Garantire ambienti che non mettano a rischio l’incolumità di chi li frequenta dovrebbe essere, prima ancora che un obbligo di legge, una priorità etica e una scelta consapevole. L’incontro si propone come un momento di confronto e riflessione non convenzionale sulla sicurezza nei locali di pubblico spettacolo, con l’obiettivo di aumentare conoscenza e consapevolezza sul tema e di giungere alla modifica delle abitudini comportamentali e di pensiero che portano a commettere errori fatali.

L’evento si rivolge ai gestori dei locali di pubblico spettacolo, alle strutture ricettive e turistiche, ai giovani che vivono la movida serale, ma anche ai giornalisti che con il loro lavoro influenzano l’opinione pubblica e diffondono informazioni.

“Emozione forte non vuol dire morte – per una movida che fa battere il cuore senza fermarlo” si terrà il 12 marzo 2019 dalle ore 15:30 alle ore 17:30 presso la Sala d’Arme di Palazzo Vecchio, Firenze.

PROGRAMMA

I vari speaker illustreranno i contenuti, racconteranno case history e guideranno riflessioni, dedicando uno spazio al confronto con il pubblico intervenuto attraverso un momento di domande-risposte.

Interverranno:

  • Stefano Pancari, Presidente di Sfera Ingegneria e Ambassador del movimento Italia Loves Sicurezza
  • Federico Gianassi, Assessore alla Sicurezza del Comune di Firenze
  • Simone Giacinti, attore protagonista di una clip sulla sicurezza ai concerti
  • Riccardo Tarantoli, Presidente SILB – Sindacato Italiano Locali da Ballo di Confcommercio Firenze
  • Leonardo Montaleni, giornalista della Nazione
  • Grazia Focardi, Professoressa dell’Istituto Benvenuti Cellini di Firenze

Il duo rock SOS Save our souls suonerà dal vivo il singolo Ancora Vivere sulla sicurezza stradale.

All’evento parteciperanno anche 100 ragazzi dell’Istituto di Istruzione Superiore Benvenuto Cellini.

ORGANIZZATORI

L’evento è organizzato da Italia Loves Sicurezza con il patrocinio del Comune di Firenze e la sponsorizzazione di Sfera Ingegneria. Partner: SILB – Associazione Italiana Locali da Ballo e Confcommercio – Imprese per l’Italia.

Stefano Pancari, presidente di Sfera Ingegneria e Ambassador di Italia Loves Sicurezza, condurrà l’incontro, alternandosi e confrontandosi con speaker rappresentanti del mondo dello spettacolo, dell’arte, del giornalismo e dell’Associazione Italiana Locali da Ballo – SILB.

Stefano Pancari – Presidente e Legale Rappresentante

STEFANO PANCARI

È fondatore e Presidente di Sfera Ingegneria Srl, un team di 20 persone che grazie alle attività tecniche di valutazione dei rischi e formazione ha contribuito al miglioramento della salute e sicurezza in oltre 100 organizzazioni.

 

Laureato nel 2002 in Ingegneria per l’Ambiente e le Risorse presso l’Università degli Studi di Firenze, si dedica all’attività di consulenza e formazione nell’ambito della sicurezza sul lavoro. Consulente per importanti HSE di grandi organizzazioni, formatore dirigenziale e speaker in convegni, Stefano Pancari promuove un approccio innovativo che coniuga l’attività tecnica e il rispetto degli adempimenti obbligatori con la divulgazione della cultura della salute e della sicurezza attraverso soluzioni non convenzionali ed entusiasmanti.

È Ambassador del movimento no profit Italia Loves Sicurezza: sua è stata l’iniziativa che ha visto Ponte Vecchio illuminarsi con il logo del movimento nell’aprile 2017 e che ha coinvolto 170 ragazzi dell’Istituto Saffi di Firenze in un evento per stimolare in modo rivoluzionario la consapevolezza sulla Salute e Sicurezza nel maggio 2018.

INFO E ISCRIZIONI

La partecipazione è gratuita.

Per informazioni:

Allegra Guardi: guardi@sferaingegneria.com · tel 055/8952563

Per iscrizioni: Clicca qui

IL LUOGO

Palazzo Vecchio – Sala d’Arme

Piazza della Signoria, 50122 Firenze FI

vedi nella mappa