Primo Maggio: la festa dei Lavoratori
30 Aprile 2024
Primo Maggio: la festa dei Lavoratori
30 Aprile 2024

La figura del RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) è una figura obbligatoria in qualsiasi azienda in cui opera più di un lavoratore. Il suo incarico prevede una serie di attività che sono molto specifiche:

  • collaborazione con il Datore di Lavoro, RLS e il Medico Competente per la stesura del Documento di Valutazione dei Rischi
  • elaborazione delle procedure di sicurezza per le varie attività aziendali
  • individuazione dei fattori di rischio per poi procedere alla valutazione dei rischi e individuare le misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro
  • procedere con l’informazione ai lavoratori

Ma come si diventa RSPP?

Bisogna, prima di tutto, soddisfare alcuni requisiti professionali, oltre al titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, vi devono essere dei corsi specifici, indicati con i termini di modulo A, B e C.

I contenuti dei corsi seguono le indicazioni degli Accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.

Il modulo A è sviluppato al fine di far conseguire competenze di carattere legislativo e organizzativo. Invece all’interno del modulo B vengono trattate la tematica dei rischi presenti sul luogo di lavoro e le misure di prevenzione e protezione per la corretta gestione di questi rischi.
Il modulo C, infine, è dedicato alla formazione dell’RSPP, un perfezionamento delle competenze tra cui la pianificazione, gestione e controllo delle misure tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza attraverso i sistemi di gestione della sicurezza.

Esiste una figura che è in grado di sostenere l’RSPP. Si tratta dell’ASPP, l’Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione. Il Datore di Lavoro ha la facoltà di nominare uno o più ASPP al fine di migliorare l’efficacia di azione del Servizio di Prevenzione e Protezione.

RSPP interno

Il Responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione interno viene nominato nei seguenti casi:

  • nelle aziende industriali di cui all’art. 2 del D.lgs 17 agosto 1999, n. 334, soggette all’obbligo di notifica o rapporto, ai sensi degli artt. 6 e 8 del medesimo decreto;
  • nelle centrali termoelettriche;
  • negli impianti ed installazioni di cui agli articoli 7, 28 e 33 del D.lgs 17 marzo 1995, n. 230;
  • nelle aziende per la fabbricazione ed il deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni;
  • nelle aziende industriali con oltre 200 lavoratori;
  • nelle industrie estrattive con oltre 50 lavoratori;
  • nelle strutture di ricovero e cura pubbliche e private con oltre 50 lavoratori.

In questi casi la figura del RSPP deve essere assicurata in maniera costante e continuativa nel servizio di prevenzione all’interno dell’azienda.

Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione deve essere formato ai sensi dell’articolo 32 del Decreto Legislativo 81/2008.

Sfera Ingegneria si occupa di formare e aggiornare i Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, con metodi innovativi e fuori dagli schemi. Visita il nostro calendario corsi.



RSPP esterno

Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione può altrimenti essere nominato come esterno all’azienda, sempre rispettando i requisiti sopra elencati. Un RSPP Esterno è un professionista competente, il quale svolge a tempo pieno la figura del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione.
Tale soluzione permette al Datore di Lavoro – o al dipendente da lui nominato – di potersi focalizzare sui compiti che gli sono propri, senza doversi assentare per seguire il corso formativo e senza accollarsi ulteriori responsabilità, quelle di RSPP. Inoltre un professionista esterno sarà sempre aggiornato sulle ultime novità normative.

Sfera Ingegneria ricopre da tempo il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione esterno per Aziende nostre clienti.

Per maggiori informazioni:

Scopri le date dei nostri corsi sulla sicurezza sul lavoro:

Articolo di Martina Bartoli

Vuoi restare sempre aggiornato?

_______

Ricevi gli ultimi articoli nella tua casella di posta.