TERZA E ULTIMA PUNTATA DI “MOCA”: PROBLEMI, CONSIGLI E ALTERNATIVE IN CUCINA

CUFFIE NOISE-CANCELLING, AMAZON STA PROGETTANDO DELLE CUFFIE INTELLIGENTI
22 Settembre 2016
LA VALUTAZIONE DEI RISCHI NELLE ATTIVITÀ SPORTIVE
26 Settembre 2016
CUFFIE NOISE-CANCELLING, AMAZON STA PROGETTANDO DELLE CUFFIE INTELLIGENTI
22 Settembre 2016
LA VALUTAZIONE DEI RISCHI NELLE ATTIVITÀ SPORTIVE
26 Settembre 2016

Quando si parla di MOCA non si può non dedicare un po’ di spazio agli imballaggi metallici:

  • Banda stagnata (nota anche come “latta”) di cui sono fatte ad esempio le lattine e i barattoli di pelati,
  • Banda cromata verniciata di cui sono fatti i tappi delle bottiglie di vetro e le capsule dei barattoli,
  • Alluminio largamente impiegato in cucina (pentole, caffettiere, vaschette e fogli).

 

I problemi?
Andiamo con ordine: se la latta fosse solo acciaio ci sarebbe il pericolo del cromo e del nichel, se fosse solo stagno avremmo una percentuale di piombo e migrazione di stagno stesso ma siccome, a contatto dell’alimento, vi è una resina troveremo migrazioni di formaldeide.
Per la banda cromata verniciata? Più o meno vale lo stesso discorso fatto per la latta ma c’è un lato positivo: tappi e capsule possono e devono rimanere distanziati dal contatto con l’alimento!

Per quanto riguarda l’alluminio la legge italiana parla chiaro: EVITARE IL CONTATTO PROLUNGATO A TEMPERATURA AMBIENTE O COMUNQUE NON REFRIGERATA CON ALIMENTI ACIDI O TROPPO SALATI. Perché? Perché l’acidità e l’eccesso di sale favoriscono il passaggio del metallo nell’alimento.
L’alluminio fa male: è tossico per il cervello!

 

Consigli utili e alternative? Il caffè ha un pH leggermente acido perciò si consiglia di servirlo subito dopo la sua preparazione e di non conservarlo nella caffettiera.
Cospargete sempre il pentolame con un filo di olio dopo il primo lavaggio e non togliete la patina scura che si forma con l’utilizzo che altro non è che il risultato della naturale ossidazione dell’alluminio e costituisce un’efficace barriera tra metallo e cibo.
Non usate mai spugne abrasive: sono fortemente sconsigliati detersivi a base di soda e sbiancanti aggressivi, sì ai detersivi bioecologici.
Andiamo avanti: che dire di acciaio inox, teflon, rivestimenti in pietra?

 

L’acciaio inossidabile è una lega di cromo e nichel che sono entrambe sostanze cancerogene quindi per evitare cessione di metalli è bene:

  • evitare di cuocervi pomodori o salse acide,
  • evitare che il sale si depositi sul fondo (meglio metterlo a caldo e mescolarlo bene),
  • evitare di lasciare a lungo il cibo all’interno del recipiente INOX dopo la cottura.

Teflon: il rivestimento antiaderente maggiormente impiegato per rivestire padelle e tegami in alluminio. È sicuro ed è in commercio da oltre 40 anni. Il metallo sottostante il teflon, come detto precedentemente, non è adatto al contatto con gli alimenti, quindi una buona accortezza è quella risaputa di sostituire la padella o l’utensile sensibilmente graffiato. Se non si utilizzano rivestimenti in teflon ma in pietra meglio rivolgersi a manufatti prodotti in Italia o in U.E.

 

Cosa è rimasto fuori dai nostri MOCA?

  • Ceramica: sicura, soprattutto se il produttore garantisce con non abbia mai trattato la ceramica con sostanze tossiche
  • Rame: è tossico per il fegato e può provocare gravi disturbi quindi è sempre bene assicurarsi che le pentole di rame siano interamente rivestite di stagno, argento o acciaio inox.
  • Ferro e ghisa: sopporta temperature molto elevate ed è soggetto alla ruggine quindi lavare gli utensili di ferro il meno possibile con l’acqua e conservarla con un sottile strato d’olio d’oliva.
  • Pietra ollare: non ci sono controindicazioni per la salute ed è un materiale di grande resistenza al calore.
  • Terracotta: buon materiale ma spesso trattato con smalti e colori tossici.
  • Gomma: usata per guarnizioni, stampi in silicone o tettarelle è buona norma lavarla bene prima dell’utilizzo e sostituirla frequentemente (es. sostituire le tettarelle ogni 6/8 settimane).

 

 

Voglio più informazioni

Vuoi restare sempre aggiornato?

_______

Ricevi gli ultimi articoli nella tua casella di posta.